Intimità, organizzazione, assistenza.

Come per il parto in casa, il parto in Casa Maternità permette di avere lo stesso ambiente familiare ed intimo e lo stesso tipo di assistenza.
Alcune persone possono preferire la Casa Maternità rispetto al proprio domicilio per svariate ragioni: per non avere i vicini accanto, per essere in luogo intimo ma completamente dedicato a quell’esperienza oppure semplicemente per una questione più di praticità o di vicinanza con l’ospedale.

Iniziare un percorso con l’ostetrica in gravidanza ti apre la possibilità a tutte queste opzioni. Scoprirai poi durante il percorso qual è la migliore per voi (per te, il vostro bimbo e il tuo partner).

Scegliendo di partorire in Casa Maternità avrai un ambiente intimo, attrezzato e organizzato per un parto fisiologico, l’analgesia fisiologica, il parto in acqua e in qualsiasi posizione tu lo desideri, accompagnato da due ostetriche specializzate nell’assistenza extraospedaliera.

Qui vi assisteranno nel totale rispetto della vostra libertà e intimità e accoglierete il vostro bambino secondo i vostri valori.
Nascere in Casa Maternità è un evento altamente sociale e familiare, di ampia partecipazione e può essere una delle più belle, intense e potenti esperienze per la coppia.
Le ostetriche della Casa Maternità sono iscritte all’associazione “Nascere in Casa”, un coordinamento nazionale di ostetriche libere professioniste che da anni si confrontano e condividono Linee Guida e corsi di formazione per l’appropriatezza e la sicurezza dell’assistenza ostetrica.

L’attuale assistenza al parto extraospedaliero risulta essere un’opzione altamente sicura per una gravidanza fisiologica offrendo la massima libertà e intimità.
Ciò è dimostrato e sostenuto da numerosi studi scientifici.

Chi può accogliere il suo bambino in Casa Maternità?

“Ciascuna donna che lo desidera, in buona salute e senza limiti di età che è arrivata al termine della gravidanza e che inizi il suo travaglio spontaneamente con un bambino ben cresciuto dentro di lei, pronto ad uscire nella posizione migliore, contenta di affrontare questa avventura, che cerca un ambiente raccolto intimo, per essere liberamente sé stessa, dove il silenzio, l’acqua, la voce, le mani del suo compagno l’aiuteranno a dare alla luce il suo bambino, sostenuta e guidata dalle ostetriche che lei stessa ha scelto come presenza, che dà forza, energia e coraggio.”
Dal sito www.nascereacasa.it

Come vi accompagniamo alla nascita in Casa Maternità?

  • Costruendo un percorso in gravidanza che comincia non oltre la 32° settimana.
  • Offrendovi la reperibilità di due ostetriche 24 ore su 24, a partire dalla 37° settimana compiuta fino al parto
  • Offrendovi la possibilità di iniziare il travaglio in casa tua o di venire subito in Casa Maternità
  • Scegliendo le persone che volete avere vicino, personalizzando l’ambiente, usufruendo di numerose opzioni di sostegno
  • Vivendo il travaglio con i tuoi ritmi e tempi e decidendo come accogliere il vostro bambino, quando tagliare il cordone e come gestire la placenta
  • Garantendo e sostenendo il contatto pelle a pelle prolungato e un avvio precoce dell’allattamento al seno
  • Potendo prolungare il soggiorno dopo la nascita o usufruendo dell’assistenza ostetrica a domicilio
  • Organizzando la prima visita pediatrica e occupandoci degli screening metabolici
  • Garantendo un’assistenza nel puerperio con una visita di chiusura a 40/60 giorni dal parto

Altre attività inerenti

Sostegno all’avvio del travaglio

L’ostetrica è la figura professionale che accompagna e sostiene le coppie durante il travaglio e il parto.

Diagnosi di travaglio

Vivere questo tempo in serenità sapendo di aver accanto una professionista che può valutare e favorire la situazione

Travaglio a domicilio o in casa maternità

Riportare la nascita alla sua naturale espressione fatta di competenze di mamma e bambino sostenute da un ambiente libero e sicuro

Parto in casa

Il parto spontaneo libero da interventi medici e farmacologici